Mulligan

Mulligan

Tecnica di Brian Mulligan, un fisioterapista neozelandese, che ha scoperto un nuovo sistema di mobilizzazioni passive combinate con movimenti attivi per pazienti con articolazioni rigide e dolorose. La teoria originale è basata sul concetto correlato a un errore di posizione delle superfici articolari, il quale puo portare come conseguenza un loro non corretto scivolamento, con…

Continua a leggere...

Strain Counterstrain (SCS)

Strain Counterstrain (SCS)

La tecnica Strain Counterstrain fu ideata da un noto osteopata Americano il Dr. Lawrence H. Jones negli anni ’50. Essa può essere considerata un gentile approccio manuale osteopatico, consiste in una procedura di riposizionamento neurologico passivo del corpo verso una specifica posizione di comodità. Questo corretto riposizionamento risolverà il dolore e ripristinerà l’area in disfunzione,…

Continua a leggere...

Il metodo Mézières

Il metodo Mézières

Il metodo Mézières è un metodo di cura rivoluzionario , scoperto in Francia nel 1947 da una fisioterapista chiamata Françoise Mézières. Il metodo Mezieres, da non confondere con la ginnastica correttiva o la ginnastica dolce, è un vero e proprio trattamento che si avvale di un lavoro posturale e correttivo impegnativo sia fisicamente che psicologicamente….

Continua a leggere...

Taping Neuromuscolare

Taping Neuromuscolare

Nel 2003 David Blow ha sviluppato l’innovativo concetto di Taping NeuroMuscolare (NMTConcept), che è diventato molto popolare nel tempo creando cambiamenti significativi nel campo della riabilitazione medica. Il Taping NeuroMuscolare (NMT) è una terapia biomeccanica che utilizza stimoli decompressivi e, in alcune situazioni, compressivi per ottenere effetti benefici sui sistemi muscoloscheletrico, vascolare, linfatico e neurologico, prefiggendosi scopi…

Continua a leggere...

Kabat Facciale

Kabat Facciale

Il metodo kabat è una tecnica di stimolazione-facilitazione neuromuscolare basata sull’attivazione o riattivazione dei propri recettori. Tale tecnica si sviluppò intorno agli anni 40/50 per opera del neurologo statunitense Herman Kabat che studiò l’importanza delle stimolazioni manuali nella cura dei pazienti neurologici. Oggi il kabat ,oltre che nella riabilitazione neurologica;laddove è usato con l’obiettivo del…

Continua a leggere...